Atti Assemblea 2018 - Equal Beginnings. But Then?

Print Pdf

IMG_20190508_075637_asssemblea2018

EQUAL BEGINNINGS. BUT THEN? A Global Responsibility

XXIV GENERAL ASSEMBLY OF MEMBERS - 2018

Edited by Vincenzo Paglia and Renzo Pegoraro

Per la riflessione bioetica si annuncia una nuova stagione. Da una parte assistiamo a straordinari sviluppi delle scienze della vita e delle nuove “tecnologie convergenti” (genetica, informatica, nanotecnologie e neuroscienze), che aprono inedite possibilità di intervenire sulla materia vivente. Il corpo umano viene esposto a pratiche che rischiano di ridurlo a un qualsiasi e neutrale supporto biologico, come fosse un’entità indipendente dalla persona e non piuttosto il suo radicamento nello spazio e nella storia. Questo approccio, venato di disprezzo gnostico, rischia di oscurare la portata simbolica del corpo e il suo imprescindibile ruolo nell’elaborazione di un mondo dotato di senso. 

D’altra parte i processi di globalizzazione trasformano profondamente il contesto in cui si pongono i quesiti della bioetica.

Le culture si trovano a convivere in rapporti più stretti, sia per l’aumento degli spostamenti, sia per l’infittirsi delle comunicazioni. Cresce nell’opinione pubblica la consapevolezza che i fenomeni ambientali e la vita dei popoli sono sempre più interconnessi. Si comprende meglio che disuguaglianze e squilibri delle condizioni di vita nella società e nelle diverse parti del pianeta non sono dovuti a fattori casuali, ma sono effetti di scelte che trascurano la giustizia e le legittime esigenze di tutte le popolazioni della Terra, presenti e future.

Molti sono gli esempi di problemi legati alla pratica clinica e alla ricerca biomedica in cui si mostrano queste interconnessioni. Si pensi, per citare solo alcuni dei temi di più immediato impatto bioetico, alla definizione e al rispetto di regole della ricerca scientifica uguali per tutti e ugualmente rispettose della dignità e dei diritti delle persone, al principio del divieto di sfruttare commercialmente il corpo umano o sue parti sul mercato internazionale, al divieto di interventi sul genoma che introducano modifiche destinate a essere ereditate dai discendenti, alla lotta contro la minaccia del bio-terrorismo.

Gli argomenti classici della bioetica hanno quindi assunto una più ampia portata. Ma anche il numero dei temi affrontati si è dilatato: si pensi alla sicurezza alimentare, alle disuguaglianze nell’accesso alle cure e nella distribuzione dei risultati della ricerca scientifica, ai determinanti ambientali della salute.

Leggi l'Indice

Leggi l'Introduzione

Acquista il libro